Dopo sette anni

 

2011, sette anni dopo, non si può dimenticare.
Convincersi che accadrà ancora è l’unico modo per non farsi sopraffare dalla Natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *